Uk, ex-ambasciatore britannico Peter Ford sul futuro incerto del Regno

© AP Photo / Kirsty WigglesworthPrincipe Carlo
Principe Carlo - Sputnik Italia, 1920, 09.09.2022
Seguici suTelegram
Da parte del diplomatico britannico che in passato ha servito il Regno Unito in Siria, Peter Ford, parole di cordoglio per la perdita della Regina Elisabetta II, ma anche forti timori per l'attuale situazione del Regno, alle prese con un nuovo reggente, e un primo ministro appena nominato e privo di esperienza.
L'ex-ambasciatore britannico in Siria Peter Ford commenta la situazione del Regno Unito alla luce della recente perdita della regina Elisabetta II, parlando di tempi incerti all'orizzonte, parafrasando, e sottolineando la mancanza di esperienza del nuovo primo ministro, come traspare dalle sue stesse parole, riportate dai media in questi giorni:
"La presenza costante della regina Elisabetta II mancherà nei tempi incerti che ci attendono, mentre il Regno Unito in crisi affronta il futuro con un nuovo re e un nuovo primo ministro inesperto".
La Regina Elisabetta II è mancata, all'età di 96 anni, questo giovedì, scioccando il Regno in primis, ed il mondo intero. Il suo regno segna il record di essere stato il "regno più lungo della storia dell'United Kingdom: 70 anni ininterrotti.
La dipartita della regina arriva dopo appena 2 giorni dalla sua approvazione data alla nomina della leader del Partito conservatore, Liz Truss, di primo ministro.
"Ora la nazione ha, in un batter d'occhio, un re neofita e un primo ministro neofita (...) Ci mancherà la presenza stabile della regina" , ha dichiarato Ford.
Gli fa eco Ivan Eland, direttore dell'Independent Institute Center for Peace & Liberty, il quale ha convenuto che la regina Elisabetta "ha avuto un successo eccezionale nel rappresentare il suo Paese per più di due terzi di secolo".
"Un capo di stato magistrale senza paragoni", ha detto Eland.
La morte della regina, che ha avuto luogo al castello di Balmoral in Scozia, fa del suo figlio maggiore, Carlo III, il nuovo re del Regno Unito.
Il Times riferisce che questo venerdì lo stesso terrà una serie di incontri con funzionari del governo e della chiesa prima di essere ufficialmente nominato re del Regno Unito.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала