L’inflazione globale è stimolata dalla posizione dell'Occidente - Putin al Forum economico orientale

© Sputnik . Grigory SysoevIl presidente russo Vladimir Putin al Forum Economico Orientale
Il presidente russo Vladimir Putin al Forum Economico Orientale - Sputnik Italia, 1920, 07.09.2022
Seguici suTelegram
Secondo il presidente della Russia l’inflazione globale è stimolata dalla posizione dell'Occidente.
"Le azioni miopi delle autorità occidentali hanno anche stimolato l'inflazione globale. Questa ha già aggiornato i record a lungo termine nelle economie sviluppate. Alla fine di luglio, negli Stati Uniti era all'8,5%", ha affermato il Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin, all’Eastern Economic Forum (EEF), che si svolge in questi giorni (dal 5 all'8 settembre) sull'isola di Russky a Vladivostok.
Putin ha tuttavia fatto notare che esiste una seria riluttanza da parte di molti paesi ad obbedire alle regole dell'Occidente:
"Allo stesso tempo, la riluttanza di altri paesi a sottomettersi a tali diktat e arbitrarietà sta costringendo le élite occidentali, semplicemente parlando, a scatenarsi, a prendere decisioni miopi e avventurose sia dal punto di vista della sicurezza mondiale, sia dal punto di vista politico, nonché da quello economico".
A questo proposito il presidente russo ha asserito che il sistema delle relazioni internazionali sta cambiando, con una crescita di ruolo della regione Asia-Pacifico:
"Recentemente, irreversibili, si potrebbe dire, si sono verificati cambiamenti tettonici nell'intero sistema delle relazioni internazionali. Il ruolo di stati e regioni del mondo dinamici e promettenti è notevolmente aumentato. E soprattutto, naturalmente, lo vediamo nella regione Asia-Pacifico, le cui nazioni sono diventate nuovi centri di crescita economica e tecnologica, punti di attrazione per personale, capitale, produzione".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала