Ue dice addio alla semplificazione dei visti con la Russia: disagi in vista per i cittadini russi

© Fotolia / Ma8Шенгенская виза в паспорте
Шенгенская виза в паспорте - Sputnik Italia, 1920, 06.09.2022
Seguici suTelegram
Il costo del rilascio dei visti Schengen per i cittadini russi aumenterà fino a 80 euro.
La proposta di sospensione dell'accordo di facilitazione del visto della Ue con la Russia, avanzata oggi dalla Commissione Europea, prevede un aumento della tassa consolare per il rilacio dei visti a tutti i richiedenti russi da 35 a 80 euro.
"La proposta di sospendere l'accordo di facilitazione del visto UE con la Russia porrà fine a tutte le semplificazioni per i cittadini russi che richiedono un visto per soggiorni di breve durata per l'area Schengen. Si applicheranno invece le regole generali del codice dei visti. In pratica, i cittadini russi dovranno affrontare un tassa di visto più alta, che aumenterà da 35 a 80 euro per tutti i richiedenti."
Indica inoltre che l'aumento del periodo standard per i consolati dell'UE per prendere decisioni sulle domande di visto aumenterà da 10 a 15 giorni.
"Questo periodo può essere esteso a un massimo di 45 giorni nei singoli casi in cui è necessaria un'ulteriore considerazione della domanda", afferma il documento.
Vengono introdotte regole più severe per i visti per ingressi multipli.
"I richiedenti non avranno più facile accesso ai visti validi per ingressi multipli nell'area Schengen". "Sarà necessario un elenco più lungo di documenti giustificativi: i richiedenti dovranno fornire un elenco completo di prove documentali quando richiedono un visto, non utilizzeranno più l'elenco semplificato incluso nell'accordo di facilitazione del visto", spiega il comunicato della Commissione Europea.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала