Turchia: altre 12 navi hanno lasciato i porti ucraini nell'ambito dell'accordo sul grano

© Sputnik . Turkish Defense Ministry / Vai alla galleria fotograficaUna delle navi mercantili partite dal porto di Odessa, nave 'Razoni'
Una delle navi mercantili partite dal porto di Odessa, nave 'Razoni' - Sputnik Italia, 1920, 04.09.2022
Seguici suTelegram
Dal ministero della Difesa nazionale turco l'annuncio del rilascio di ulteriori 12 imbarcazioni dai porti ucraini, nel quadro degli accordi sul grano siglati tra Russia, Turchia, Ucraina e alla presenza di rappresentanti dell'ONU lo scorso luglio, a Istanbul.
Il ministero della Difesa nazionale turco ha annunciato questa domenica la partenza di 12 navi dai porti ucraini nell'ambito degli "accordi sui prodotti".
"Altre 12 navi con prodotti agricoli hanno lasciato i porti dell'Ucraina la mattina di domenica 4 settembre. Le consegne di prodotti agricoli dai porti dell'Ucraina continuano secondo il programma e sotto il controllo del Centro di coordinamento congiunto di Istanbul", fa osservare il ministero.
Gli accordi multilaterali sulla revoca delle restrizioni alla fornitura di prodotti russi per l'esportazione e sulla assistenza della Russia all''export di prodotti ucraini sono stati siglati Il 22 luglio a Istanbul.
Gazprom - Sputnik Italia, 1920, 03.09.2022
Gazprom: impossibile aggiustare le turbine del Nord Stream, non c'è posto per lavorare
L'accordo, firmato da rappresentanti di Russia, Turchia, Ucraina e ONU, prevede l'esportazione di grano, cibo e fertilizzanti ucraini attraverso il Mar Nero da tre porti, tra cui Odessa.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала