Germania: il cancelliere Scholz rifiuta l'idea di fermare le importazioni di gas dalla Russia

© SputnikSholz
Sholz - Sputnik Italia, 1920, 02.09.2022
Seguici suTelegram
Giovedì il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha respinto la possibilità che Berlino sospenda le importazioni di gas dalla Russia anche se al momento stanno arrivando solo modesti volumi.
"L'Unione Europea non ha imposto sanzioni sulle importazioni di gas, principalmente a causa dei paesi dell'Europa occidentale, non a causa della Germania... Altri non riescono a trovare un'alternativa [per il gas russo] da soli così rapidamente", ha detto Scholz in un incontro con i cittadini della città tedesca di Essen quando gli è stato chiesto perché la Germania non interrompe le consegne di gas dalla Russia.
Il cancelliere ha aggiunto che Berlino ha preso decisioni tempestive sullo stoccaggio del gas negli impianti di stoccaggio sotterranei del gas della Germania, sull'avvio di centrali elettriche a carbone e sulla costruzione di terminali per il gas naturale liquefatto.
"Dato che ce ne siamo occupati e siamo stati in grado di fare tutto questo, ora possiamo dire che supereremo questa situazione. Ma sarà più difficile se rinunciamo a ciò che viene [dalla Russia] anche se in piccole quantità. La mia opinione personale è che non dovremmo complicarci eccessivamente le nostre vite", ha affermato Scholz, aggiungendo che la Germania dovrebbe ampliare le proprie infrastrutture per le importazioni di gas per evitare la dipendenza energetica.
Il cancelliere ha aggiunto che i gasdotti che potrebbero collegare la Germania con la Spagna e il Portogallo attraverso il territorio della Francia o dell'Italia sosterrebbero il mercato energetico globale e Berlino. I prezzi del gas in Europa sono saliti alle stelle durante tutto l'anno a causa del calo delle forniture energetiche russe.

Il colosso energetico russo Gazprom ha annunciato i suoi piani per ridurre le forniture tramite il gasdotto chiave a partire dal 27 luglio a non più di 33 milioni di metri cubi al giorno, il 20% della capacità nominale. Mercoledì, i prezzi dei future sul gas in Europa sono aumentati dell'11% e hanno raggiunto $ 3.122,7 per 1.000 metri cubi, superando la soglia di $ 3.000 per la prima volta da marzo, secondo i dati della borsa ICE di Londra
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала