Turchia, Erdogan: le decisioni della Corte Europea dei diritti umani sulla Turchia sono politiche

© POOL / Vai alla galleria fotograficaIl presidente della Turchia Erdogan
Il presidente della Turchia Erdogan - Sputnik Italia, 1920, 01.09.2022
Seguici suTelegram
Dubbi sul sistema europeo di tutela dei diritti umani sollevati dal presidente turco Tayyip Erdogan dopo la decisione della CEDU sul caso "Oman Kavala" secondo cui la Turchia " ha violato l'articolo 46/1 della Corte".
Il presidente turco Tayyip Erdogan ha affermato che la Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU) prende decisioni sulla Turchia sulla base di considerazioni politiche:

"La Cedu non è giusta nelle sue decisioni, è politica. Quando si tratta di Turchia, prende decisioni politiche, ma quando si tratta di Francia e Germania, d'altra parte, purtroppo, prende le decisioni opposte".

Il presidente turco ha anche affermato che il Paese prevede di introdurre "l'assicurazione di protezione legale", nota come assicurazione legale, già applicata in diversi Paesi.


"Alcune persone stanno cercando di sacrificare il sistema giudiziario del nostro Paese ai giochi sporchi delle bande criminali. Non permetteremo mai una tale disgrazia. Tutti vedranno e accetteranno che la Repubblica di Turchia non è un Paese governato da forze oscure", ha aggiunto il presidente turco.
Si è deciso di pagare a Kavala le spese legali per un importo di 7.500 euro. La decisione è stata presa con 16 voti contro 1.
L'unico voto contrario è stato del giudice turco. Il ministero degli Esteri turco ha poi affermato che tale decisione ha "messo in discussione la credibilità del sistema europeo di tutela dei diritti umani".
Kevala, 64 anni, è un uomo d'affari accusato di aver finanziato le proteste anti-governative del 2013 nel Paese turco e di aver contribuito a orchestrare un tentativo di colpo di stato nel 2016.
L'uomo, che ha da sempre negato le accuse che comportano l'ergastolo senza possibilità di libertà condizionale, è da tempo al centro di una vicenda giudiziaria tra Turchia e Corte europea.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала