La Cina come la Russia per la sicurezza nazionale e politica estera Gb con vittoria di Liz Truss

© AP Photo / Michael SohnBritish Foreign Secretary Liz Truss attends a working dinner of the North Atlantic Council
British Foreign Secretary Liz Truss attends a working dinner of the North Atlantic Council - Sputnik Italia, 1920, 29.08.2022
Seguici suTelegram
Liz Truss intende bollare la Cina come "minaccia acuta" per la sicurezza nazionale britannica, scrive The Times con riferimento a fonti informate.
Il nuovo status proposto darebbe al Paese asiatico la stessa posizione della Russia nella versione aggiornata della Integrated Review, un documento politico chiave del governo pubblicato nel 2021 che delinea la sicurezza, la difesa, lo sviluppo e la politica estera del Regno Unito.
Nella Integrated Review dello scorso anno, la Russia è stata definita come "la minaccia più grave alla sicurezza" nella sua "regione d'origine" euro-atlantica, mentre la Cina è stata definita solo come un "concorrente sistemico" a causa del suo "potere crescente e influenza internazionale ” e per il “crescente impatto su molti aspetti della nostra vita man mano che diventa più forte nel mondo”.
La posizione della Truss è in contrasto con il rivale alla leadership dei Tories Rishi Sunak, che in base a documenti trapelati pubblicati dai media può volere di firmare un accordo commerciale che renderebbe la Gran Bretagna un "mercato di scelta" per le imprese cinesi.
Liz Truss e Rishi Sunak si contendono la leadership dei Tories, dopo che il premier Boris Johnson ha annunciato le dimissioni per una serie di scandali che lo vedevano coinvolto, in particolare i festini organizzati a Downing Street in piena pandemia mentre il Paese era in balia del lockdown e delle misure draconiane anti-Covid.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала