Libia, Tripoli, 2 persone decedute in sparatoria tra fazioni nemiche

© Sputnik . Andrey SteninLa crisi in Libia
La crisi in Libia - Sputnik Italia, 1920, 27.08.2022
Seguici suTelegram
Continuano gli scontri tra fazioni rivali nel Paese libico. Oggi 2 persone sono morte nella capitale in una sparatoria che ha interessato il centro della capitale Tripoli.
Almeno due persone sono morte negli scontri tra gruppi armati nella capitale libica Tripoli, ha riferito il canale televisivo Al-Arabiya, citando una fonte medica.
In precedenza è stato riferito che nel centro di Tripoli sono in corso intense sparatorie.
"Almeno due persone sono state uccise in scontri tra gruppi armati a Tripoli libica", ha riferito il canale.
Questa settimana, il Primo Ministro della Libia, Fathi Bashaga, eletto dal Parlamento, ha inviato una lettera al capo del governo di unità nazionale (GNU) della Libia, Abdelhamid Dbeiba, in cui chiedeva ancora una volta al capo della GNU di dimettersi per evitare spargimenti di sangue nel Paese.
A sua volta, Dbeiba ha consigliato a Bashaga, che rivendica il potere a Tripoli, di concentrarsi sulla partecipazione alle elezioni.
Lo scorso febbraio, il parlamento dell'est della Libia ha votato a favore della candidatura dell'ex ministro dell'Interno Fathi Bashaga alla carica di primo ministro. A marzo, i ministri del governo formato da Bashaga hanno prestato giuramento davanti al parlamento nella città di Tobruk.
L'attuale capo del governo di unità nazionale, Abdelhamid Dbeiba, ha detto in precedenza che non avrebbe trasferito il potere fino alle elezioni presidenziali, che minacciano il Paese con un altro doppio potere. A maggio Bashaga, nominato dal parlamento a capo del governo libico, dopo un tentativo fallito di localizzare il gabinetto a Tripoli, ha annunciato che il governo avrebbe iniziato a lavorare nella città di Sirte.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала