- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

A Donetsk un uomo è saltato in aria per una mina "Petal"

© Sputnik . Sergey Averin / Accedi all'archivio mediaDonetsk
Donetsk - Sputnik Italia, 1920, 27.08.2022
Seguici suTelegram
Ennesima vittima a Donetsk. Questa volta si tratta di un uomo che ha calpestato una delle numerose mine "Petal", di cui il territorio della Repubblica è disseminato. Il tipo di armamenti è in uso da parte delle forze armate ucraine, nonostante appartenga alla categoria di tipo "vietato" dalle convenzioni.
Un uomo è saltato in aria a causa di una mina "PMF-1 Lepestok (Petal)" nel distretto Petrovsky di Donetsk, secondo quanto riferito dal quartier generale della difesa territoriale della DPR.

"Un uomo è saltato in aria per una mina "PFM-1" (...) nel distretto Petrovsky di Donetsk", ha riportato il quartier generale della Repubblica, in un messaggio via Telegram.

La mina antiuomo altamente esplosiva di tipo "PFM-1 - Petal" è progettata per colpire le gambe della vittima, e si attiva quando una persona la calpesta inavvertitamente. È posta a terra tramite bombardamento da remoto. È quasi una copia esatta della miniera americana BLU-43/B (Dragontooth).
L' ufficio di rappresentanza della DPR presso il Centro congiunto per il controllo e il coordinamento del regime di cessate il fuoco (JCCC) ha più volte registrato l'uso di munizioni a grappolo dotate di mine "Lepestok-PETAL" da parte delle truppe ucraine nelle città della Repubblica.
Centrale nucleare di Zaporizhzhya - Sputnik Italia, 1920, 27.08.2022
La situazione in Ucraina
Le truppe russe distruggono l'obice M777, da cui le forze armate ucraine colpivano la ZNPP
La Missione Permanente della Federazione Russa presso le Nazioni Unite ha precedentemente distribuito una lettera al Consiglio di Sicurezza sull'uso delle mine antiuomo "Petal" da parte di Kiev contro la popolazione civile nel Donbass. La lettera è stata inviata anche al Segretario Generale delle Nazioni Unite.
Oggi l'ennesima vittima.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала