Più di 10 navi della Flotta del Nord rientrate alle loro basi dopo esercitazioni nel Mare di Barents

© Foto : MIL.RUNella Flotta del Nord della Marina militare russa sono iniziate le esercitazioni del centro di comando
Nella Flotta del Nord della Marina militare russa sono iniziate le esercitazioni del centro di comando - Sputnik Italia, 1920, 26.08.2022
Seguici suTelegram
Finite le manovre, le navi e i mezzi della Flotta del Nord fanno ritorno alle loro basi permanenti. Nelle esercitazioni sono stati utilizzati missili da crociera, siluri e i sistemi antiaerei.
"L'incrociatore pesante missilistico a propulsione nucleare 'Pyotr Veliky' (Pietro il Grande), il cacciatorpediniere 'Admiral Ushakov', diversi sottomarini - più di 10 navi della Flotta del Nord in totale - sono tornati alle loro basi da esercitazioni su larga scala nel Mare di Barents", ha riferito il servizio stampa della flotta questo venerdì.


"Le navi di superficie, i sottomarini e l'aviazione della Flotta del Nord hanno completato operazioni congiunte nell'ambito di un'esercitazione con un gruppo eterogeneo di forze d'attacco, che ha avuto luogo nel Mare di Barents. Tutti i partecipanti all'esercitazione sono tornati alle loro basi permanenti nella penisola di Kola", riferisce la Marina.
Coinvolte nelle esercitazioni più di 10 navi da guerra, tra cui l'incrociatore missilistico a propulsione nucleare 'Pietro il Grande' e il cacciatorpediniere 'Admiral Ushakov'.
L'agenzia d'informazione Sputnik - Sputnik Italia, 1920, 26.08.2022
Agenzia stampa Sputnik sotto massiccio attacco informatico DDoS
Durante le manovre sono state praticate circa 30 esercitazioni con l'uso di armi, lancio di missili da crociera, siluri e sistemi antiaerei.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала