- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Kiev taglia l'ultima linea elettrica alla centrale nucleare di Zaporozhye

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaLa centrale nucleare di Zaporozhye
La centrale nucleare di Zaporozhye - Sputnik Italia, 1920, 26.08.2022
Seguici suTelegram
Sale la tensione intorno alla centrale nucleare di Zaporozhye, con ripetuti attacchi da parte delle forze armate ucraine e la notizia di oggi dell'interruzione dell'ultima linea di trasmissione dell'energia elettrica dalla centrale in direzione ucraina.
Kiev ha interrotto l'ultima linea di trasmissione della centrale nucleare di Zaporozhye all'Ucraina, rendendo ora impossibile la consegna di energia al Paese.
Il dato è riferito questo venerdì da Vladimir Rogov, membro del Consiglio generale dell'amministrazione regionale.
"Ieri, per quanto ne so, la quarta linea è stata interrotta, quindi è fisicamente impossibile trasferire l'elettricità sulla sponda destra del Dnepr [fiume] (...) Secondo le informazioni che ho, questa energia non viene fornita [all'Ucraina], non c'è alcuna possibilità fisica per farlo", riferisce Rogov.
Allo stesso tempo, le autorità fanno notare che la centrale nucleare funziona normalmente, e che l'energia viene fornita ai territori liberati dalle forze russe.
La centrale nucleare di Zaporozhye è il più grande impianto di generazione nucleare in Europa. È formata da 6 reattori ad acqua leggera pressurizzata VVER-1000 che producono un totale di 5.700 MWe di potenza.
La Russia ha ripetutamente avvertito che l'Ucraina sta pianificando operazioni sotto falsa bandiera contro la centrale nucleare nel tentativo di creare una zona di esclusione fino a 30 chilometri intorno alla struttura e innescare il dispiegamento di forze internazionali nell'area.
Mosca fa notare inoltre che Kiev attacca la centrale nucleare nel tentativo di attribuire la colpa di qualsiasi grave disastro alla Russia.
Di ieri la notizia dell'ultimo attacco da parte dell'esercito ucraino che ha preso di mira la struttura per due volte, utilizzando un obice M777 di fabbricazione britannica.
L'obice è stato localizzato ed eliminato dalle forze russe.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала