Oggi si celebra il giorno della bandiera nazionale della Russia

© Sputnik . Vitaly Ankov / Accedi all'archivio mediaBandiera russa
Bandiera russa - Sputnik Italia, 1920, 22.08.2022
Seguici suTelegram
Il 22 agosto in Russia si celebra ogni anno il Giorno della Bandiera Nazionale della Federazione Russa.
In questo giorno del 1991, il Consiglio supremo della RSFSR (Repubblica Socialista Federativa Sovietica Russa) adottò la risoluzione "Sul riconoscimento ufficiale e l'uso della bandiera nazionale della RSFSR", nella quale venne stabilito di considerare la bandiera storica della Russia – tricolore orizzontale bianco, blu, rosso - la bandiera nazionale ufficiale della Federazione Russa.
La bandiera nazionale in Russia apparve per la prima volta a cavallo tra il XVII e il XVIII secolo. Una bandiera bianco-blu-rossa con un'aquila bifronte cucita su di essa, venne issata sulla prima nave da guerra russa ‘Oriol’ (Aquila) durante il regno del padre di Pietro I, Alexei Mikhailovich. Il 20 gennaio 1705 Pietro I emanò un decreto secondo il quale una bandiera bianco-blu-rossa doveva essere issata su tutte le navi mercantili, egli stesso disegnò uno schema e determinò l'ordine delle strisce orizzontali.
Dopo Pietro I, i colori oro (arancione) e nero iniziarono a diffondersi nell'esercito russo, che gradualmente iniziarono ad acquisire il ruolo di colori di Stato. Con decreto dell'imperatore Alessandro II del 23 giugno (11 giugno secondo il vecchio calendario) 1858, una bandiera nero-giallo-bianca venne introdotta come bandiera ufficiale (di Stato) dell'Impero russo. La bandiera nero-giallo-bianca durò fino al 1883. Ufficialmente, la bandiera bianco-blu-rossa fu approvata come bandiera di stato della Russia solo alla vigilia dell'incoronazione di Nicola II nel 1896.
I tre colori della bandiera, divenuta nazionale, ricevettero un'interpretazione ufficiale. Il rosso significava "sovranità", il blu - il colore della Madre di Dio, sotto la cui protezione sarebbe la Russia, il bianco - il colore della libertà e dell'indipendenza. Questi colori indicavano anche la fratellanza con la Russia Bianca (Bielorussia), la Piccola Russia (Ucraina) e la Grande Russia (Russia). In URSS, per più di 70 anni, la bandiera rossa è stata la bandiera dello Stato. La sessione straordinaria del Soviet Supremo della RSFSR del 22 agosto 1991 decise di considerare il tricolore come il simbolo ufficiale della Russia. Il 25 dicembre 2000, il presidente russo Vladimir Putin ha firmato la legge costituzionale federale "Sulla bandiera di Stato della Federazione Russa". In conformità con la legge, la bandiera della Federazione Russa è un pannello rettangolare di tre strisce orizzontali uguali: la parte superiore è bianca, la parte centrale è blu e la parte inferiore è rossa. Il rapporto tra la larghezza della bandiera e la sua lunghezza è 2:3.
Attualmente l’interpretazione più utilizzata (pur se non ufficiale) dei significati dei colori è la seguente: il bianco significa pace, purezza, innocenza, perfezione; il blu è il colore della fede, fedeltà e costanza; il rosso simboleggia l'energia, la forza, il sangue versato per la Patria.
La bandiera nazionale della Federazione Russa è permanentemente issata sugli edifici dell'amministrazione del Presidente della Federazione Russa, del Consiglio della Federazione, della Duma di Stato, del governo della Federazione Russa, delle Corti Costituzionale e Suprema, della Procura generale, il Comitato Investigativo, l'Ufficio Giudiziario presso la Corte Suprema, la Banca Centrale, la Camera dei Conti, la residenza del Commissario per i Diritti Umani nella Federazione Russa, la Commissione Elettorale Centrale.
La bandiera nazionale è issata permanentemente anche (da sola o insieme alle relative bandiere) sugli edifici delle autorità esecutive federali, sulle residenze dei plenipotenziari presidenziali nei distretti federali, nonché sugli edifici delle autorità statali degli enti costituenti della Federazione Russa e dei governi locali. Sopra la residenza del Presidente della Federazione Russa nella capitale della Russia, la città di Mosca, viene innalzato un duplicato dello stendardo (bandiera) del Presidente della Federazione Russa.
La bandiera nazionale è issata sugli edifici delle missioni diplomatiche, degli uffici consolari, delle residenze dei capi delle missioni diplomatiche e degli uffici consolari, quando è connessa all'esercizio delle funzioni ufficiali da parte di tali persone, nonché sugli edifici di altre rappresentanze ufficiali degli uffici della Federazione Russa al di fuori della Russia.
La bandiera nazionale viene issata quotidianamente nei luoghi di dispiegamento permanente di unità militari e singole unità delle forze armate della Federazione Russa, altre truppe e formazioni militari. In tutti i casi previsti dai regolamenti militari generali delle forze armate russe, per la rimozione dello stendardo da battaglia di un'unità militare, viene contemporaneamente issata la bandiera di stato della Federazione Russa.
La bandiera nazionale è appesa agli edifici dei governi locali, delle associazioni pubbliche, delle imprese, delle istituzioni e delle organizzazioni, indipendentemente dalla proprietà, nonché degli edifici residenziali nei giorni festivi della Federazione Russa. Nei giorni di lutto, un nastro nero viene attaccato alla parte superiore della bandiera di stato della Federazione Russa, la cui lunghezza è uguale alla lunghezza del telo della bandiera.
La bandiera nazionale della Federazione Russa viene issata durante le cerimonie ufficiali e altri eventi solenni.
Dal 1.mo settembre 2022, l'inno nazionale e la bandiera saranno alzati in ogni scuola russa all'inizio della settimana scolastica.
Secondo un sondaggio VTsIOM condotto nel 2020, i russi ritengono che la bandiera nazionale, lo stemma e l'inno si adattino alla Russia moderna. Il 75% dei cittadini ritiene che l'attuale bandiera - bianco-blu-rosso - sia più adatta per la Russia moderna. Nel giorno della bandiera nazionale, si tengono eventi festivi in tutto il paese: flash mob, concerti, masterclass, giochi, ecc.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала