Il Giappone intende acquisire circa 1.000 missili da crociera a lungo raggio

© Sputnik . Natalia Seliverstova / Accedi all'archivio mediaLa bandiera giapponese
La bandiera giapponese - Sputnik Italia, 1920, 21.08.2022
Seguici suTelegram
Il governo giapponese sta valutando la possibilità di aumentare il numero di missili da crociera a lungo raggio in dotazione alle Forze di autodifesa del Paese mille.
"È emerso che il governo sta valutando la possibilità di avere a disposizione circa 1.000 missili da crociera a lungo raggio. Data la situazione intorno a Taiwan, i missili dovrebbero essere schierati, per la maggior parte, nella regione tra le isole Nansei e Kyushu. L'obiettivo è ridurre il 'divario' nel numero di missili in dotazione rispetto alla Cina, che possiede un gran numero di missili balistici”, riferisce il quotidiano Yomiuri, citando fonti militari.
Secondo le fonti dell'agenzia, si prevede di perfezionare i missili anti-nave Type 12 della Mitsubishi Heavy Industries e aumentare il loro raggio di volo da diverse centinaia di chilometri a migliaia di chilometri, il che consentirà ai missili di colpire obiettivi nelle regioni costiere della Cina e nella Corea del Nord in caso di minaccia.
Armi chimiche - Sputnik Italia, 1920, 20.08.2022
La situazione in Ucraina
Russia accusa Kiev di usare sostanze chimiche nel Donbass
I primi missili a lungo raggio potrebbero essere adottati dalle Forze di autodifesa giapponesi già nel 2024, due anni prima rispetto ai piani originali. A tal fine, il ministero della Difesa giapponese prevede di creare un sistema di sostegno agli investimenti per le aziende che ricevono gli ordini della difesa, che sarà incluso nella bozza di bilancio per l'anno fiscale 2023, che inizierà il 1 aprile 2023.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала