Il sindaco di Londra avverte gli inglesi del rischio di un inverno senza riscaldamento e cibo

© AP Photo / Matt DunhamDonna con un ombrello durante una pioggia torrenziale a Londra
Donna con un ombrello durante una pioggia torrenziale a Londra - Sputnik Italia, 1920, 20.08.2022
Seguici suTelegram
Dalla capitale inglese si alza l'allarme sul prossimo inverno londinese: si rischiano milione di persone a dover scegliere tra riscaldamento e cibo. Il sindaco di Londra, Sadiq Khan, lancia un accorato appello: intervenga il governo.
Il sindaco di Londra Sadiq Khan ha affermato che milioni di britannici non potranno permettersi il riscaldamento o il cibo questo inverno, a meno che il governo non intervenga:

"Non abbiamo mai visto niente del genere. Affronteremo un inverno in cui milioni di persone dovranno scegliere tra riscaldamento e cibo e, purtroppo, non potranno neanche permetterselo (...) Il governo deve intervenire così che le persone possano soddisfare i loro bisogni primari", ha scritto il sindaco sui social.

Nella dichiarazione, lo stesso ha allegato le statistiche dell'agenzia Bloomberg, secondo cui la bolletta elettrica media nel Regno Unito potrebbe superare presto livelli storici.
Dopo l'inizio dell'operazione speciale della Federazione Russa in Ucraina, l'Occidente ha aumentato la pressione delle sanzioni sulla Russia. L'interruzione delle catene di approvvigionamento ha fatto aumentare i prezzi di carburante, elettricità e cibo in Europa e negli Stati Uniti.
Nel Regno Unito, l'aumento del costo della vita ha colpito milioni di famiglie. La Banca d'Inghilterra ha aumentato il tasso di interesse di base di un record di 50 punti base dal 1995, all'1,75% dall'1,25% annuo.
Ora il tasso è al livello più alto da dicembre 2008, quando era del 2%. Secondo le previsioni della Banca stessa, l'economia britannica entrerà in recessione a partire dal quarto trimestre di quest'anno.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала