Di Maio: "interferenza" nelle elezioni di settembre le parole di Medvedev

© SputnikLuigi di Maio e Sergey Lavrov
Luigi di Maio e Sergey Lavrov - Sputnik Italia, 1920, 18.08.2022
Seguici suTelegram
In precedenza, Medvedev aveva affermato che la Russia vorrebbe vedere non solo una tranquilla insoddisfazione dei cittadini dell'UE per le azioni dei loro governi, ma anche che essi li invitino a rendere conto della loro "evidente stupidità".
Sul suo canale Telegram, Dmitry Medvedev ha osservato che la Russia vuole una cooperazione pacifica, commercio e "altre cose normali per tutti" nei rapporti con l'Occidente.

L'ex presidente russo, attualmente vice presidente del Consiglio di Sicurezza russo ha anche ricordato che quattro governi in Europa, compreso il governo italiano di Mario Draghi, hanno già fatto in tempo a dimettersi, e che "questa non è chiaramente la fine".
"È davvero preoccupante l’ingerenza del governo russo nelle elezioni italiane. Un esponente russo, Medvedev, interviene nuovamente a gamba tesa su questioni di politica interna, questa volta dando anche un’indicazione di voto. Le forze politiche italiane prendano le distanze in maniera netta, senza alcuna timidezza, dalla propaganda russa." ha detto in un comunicato Luigi di Maio, che alle prossime elezioni correrà con il suo nuovo gruppo Impegno civico.
Il ministro ha ricordato che l'Italia sta lavorando alla diversificazione delle fonti di approvvigionamento energetico in relazione all'operazione speciale russa in Ucraina. Le conseguenze del conflitto, secondo Di Maio, porteranno a un aumento “vertiginoso” delle bollette per gli italiani.
Armamenti. - Sputnik Italia, 1920, 18.08.2022
I più grandi Paesi d'Europa non hanno offerto nuova assistenza militare all'Ucraina a luglio
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала