La Lettonia dichiara la Russia "Stato sponsor del terrorismo". Mosca: "Questa è xenofobia"

Il palazzo del Parlamento in Lettonia - Sputnik Italia, 1920, 11.08.2022
Seguici suTelegram
La Lettonia dichiara ufficialmente la Russia Paese "sponsor del terrorismo".
Il parlamento lettone ha dichiarato la Russia "uno Stato che sostiene il terrorismo", ha affermato il servizio stampa del Saeima.

"Giovedì 11 agosto, il Saeima ha adottato una dichiarazione sugli attacchi militari mirati della Russia contro strutture civili e pubbliche, riconoscendo la violenza contro i civili come terrorismo e la Russia, come stato, come sponsor del terrorismo", afferma il comunicato stampa.

Dai dati sulla votazione sul sito del Saeima, ne consegue che su 67 deputati che hanno votato, tutti erano favorevoli, ma 16 parlamentari (14 del partito 'Armonia' e due a-partitici) si sono rifiutati di partecipare al voto.
Gli autori dell'appello hanno anche invitato i Paesi Ue a "smettere immediatamente di rilasciare visti turistici e di ingresso" a russi e bielorussi. Questa misura è in discussione nel contesto del settimo pacchetto di sanzioni europee.
Nel testo del documento stesso, la dicitura suona in modo leggermente diverso: "Smettere di rilasciare visti turistici e limitare il rilascio di visti d'ingresso".
Шенгенская виза в паспорте - Sputnik Italia, 1920, 11.08.2022
La Repubblica Ceca, presidente di turno della UE, appoggia il blocco ai visti UE per i russi
Il capo del Ministero degli Affari Esteri della repubblica, Edgar Rinkevich, ha anche affermato che le autorità vogliono vietare il rilascio di un permesso di soggiorno a livello di legge ai "cittadini russi appena coniati" - residenti della repubblica che rilasceranno Cittadinanza russa con procedura semplificata.
In risposta il portavoce del ministero degli Esteri russo russo Maria Zakharova ha affermato che "Il Saeima della Lettonia, che ha dichiarato la Russia un 'Paese sponsor del terrorismo', è stato guidato dalla xenofobia animale e gli ideologi di questa decisione sono neonazisti".
"Il Saeima della Lettonia ha dichiarato la Russia 'Paese sponsor del terrorismo'. Notizia? No. Già commentato. Considerando che non c'è altra trama che la xenofobia animale in questa decisione, è necessario chiamare gli ideologi nient'altro che neonazisti, " ha scritto Zakharova nel suo canale Telegram.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала