Dieci casi di legionellosi confermati a Cáceres, in Spagna

Legionella pneumonia
Legionella pneumonia - Sputnik Italia, 1920, 11.08.2022
Seguici suTelegram
Mundo: confermati 10 casi di legionellosi a Cáceres, in Spagna.
Dieci casi di infezione da legionellosi, o "malattia dei legionari", sono stati registrati nella città spagnola di Cáceres nella comunità autonoma dell'Estremadura. 2 pazienti sono morti, secondo quanto riporta il quotidiano Mundo, citando il servizio sanitario locale.
"I pazienti sono stati ricoverati all'ospedale San Pedro de Alcantara di Cáceres con problemi respiratori, nelle ultime ore sono stati rilevati altri due casi positivi oltre ai sette precedentemente segnalati. Inoltre, dobbiamo aggiungere un altro caso positivo: un paziente che è stato ricoverato in ospedale dopo la comparsa dei sintomi dal 3 agosto", si legge nella pubblicazione.
Si aggiunge che dei 10 contagiati da legionellosi, 6 restano in ospedale, 2 sono stati dimessi, altri 2 sono morti - una donna di 54 anni e un uomo di 70 anni, entrambi con malattie oncologiche avanzate.
Si noti che la maggior parte dei casi si verifica nell'area di San Jorge: i malati vivevano o lavoravano lì. Tuttavia, secondo le autorità locali, non si tratta di un focolaio di legionellosi, poiché non vi è alcun legame epidemiologico tra questi casi e non vi è alcuna minaccia per la salute pubblica.
Dal 4 al 9 agosto, il servizio sanitario pubblico ha prelevato 30 campioni da diverse aree di Cáceres, di cui più di 15 punti nell'area di São Jorge. L'infezione non è stata rilevata, tuttavia, per ottenere il risultato finale delle analisi sarà necessario attendere 20 giorni.
Simbolo dell'oleodotto Amicizia nei pressi della città di Mazyr in Bielorussia - Sputnik Italia, 1920, 10.08.2022
Ungheria e Slovacchia concordano con Ucraina transito petrolio attraverso oleodotto Druzhba
La legionellosi è stata identificata per la prima volta negli Stati Uniti nel 1976, a Filadelfia, tra i partecipanti al convegno dell'American Legion, un'organizzazione di veterani di combattimento creata dopo la fine della prima guerra mondiale.
Una volta nelle vie respiratorie, il batterio provoca una malattia con sintomi simil-influenzali e porta all'infiammazione dei polmoni.
Non esiste un vaccino per prevenire la legionellosi, ma la diagnosi precoce e il trattamento con alcuni antibiotici possono ridurre la gravità della malattia e le complicanze.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала