- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

La centrale nucleare di Zaporozhye funziona normalmente

© Sputnik / Accedi all'archivio mediaLa centrale nucleare di Zaporozhye
La centrale nucleare di Zaporozhye - Sputnik Italia, 1920, 09.08.2022
Seguici suTelegram
La centrale nucleare di Zaporozhye ora funziona in maniera normale, le linee elettriche danneggiate dopo una serie di attacchi ucraini sono state riparate, ha affermato il capo dell'amministrazione regionale Evgeny Balitsky.
"Sono state riparate le linee elettriche, nonché la sottostazione, che era stata danneggiata. I reattori sono al sicuro, la stazione funziona in maniera normale", ha detto Balitsky al canale televisivo Rossiya 24.
"So che i militari hanno messo la questione sotto un controllo ancora maggiore, i sistemi di difesa aerea saranno rafforzati per proteggere la stazione", ha aggiunto il capo dell'amministrazione.
L'esercito ucraino bombarda costantemente la centrale nucleare di Zaporozhye a Energodar, che da marzo è sorvegliata dall'esercito russo ma è gestita da un operatore ucraino. A causa degli attacchi avvenuti negli scorsi giorni una linea dell'alta tensione è stata danneggiata e si è verificata una sovratensione che ha provocato fumo in un quadro. Per evitare interruzioni della stazione, il personale tecnico ha dovuto ridurre la potenza della quinta e della sesta unità a 500 megawatt.
Come hanno fatto notare l'amministrazione di Energodar, i danni all'unità di potenza mettono a rischio la vita di centinaia di migliaia di residenti non solo in Ucraina, ma anche in Europa e persino in Asia. In caso di disastro causato dall'uomo, Nikopol, Zaporozhye, Krivoy Rog, così come la maggior parte delle regioni occidentali dell'Ucraina, saranno in primo luogo colpite dal danno da radiazioni.
Il capo dell'AIEA , Rafael Grossi, ha espresso preoccupazione e ha chiesto la fine dei bombardamenti ad ogni costo. Ha inoltre affermato di essere pronto a guidare la missione degli esperti dell'AIEA in materia di sicurezza, protezione e salvaguardie nelle centrali nucleari.
La Russia, da parte sua, si è dichiarata pronta ad aiutare nell'organizzazione della visita di ispezione.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала