Francia, ai russi è vietato avvicinarsi a luoghi militari: due donne cacciate dal chateau Vincennes

© Foto : Pixabay / KocBar Il castello di Vincennes
Il castello di Vincennes - Sputnik Italia, 1920, 09.08.2022
Seguici suTelegram
A quanto si apprende, il 28 luglio, a due donne russe è stato negato l'ingresso al castello perché le due avevano la cittadinanza russa.
L'agenzia AFP, citando fonti, aveva riferito che ai cittadini russi era stato impedito di visitare il castello di Vincennes a sud-est di Parigi.
La decisione di vietare l'ingresso ai russi di visitare il castello di Vincennes è un'applicazione indistinta della norma adottata dopo l'inizio dell'operazione speciale russa in Ucraina che riguarda le strutture militari, ha spiegato a Sputnik il servizio stampa del ministero della Difesa francese
"Si tratta di un'applicazione generalizzata della norma adottata a febbraio legata allo scoppio della guerra in Ucraina, che interessa tutte le strutture militari. Naturalmente, non può essere applicata allo stesso modo agli edifici strategici, così come ai luoghi aperti al pubblico, come i musei", ha spiegato il ministero della Difesa francese.
La Russia ha annunciato l'inizio di un'operazione militare speciale in Ucraina giovedì 24 Febbraio. Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che lo scopo dell'operazione è la "protezione delle persone che sono state vittima di violenza e genocidio da parte del regime di Kiev per otto anni".
Per questo motivo, ha detto, si deve effettuare una "smilitarizzazione e denazificazione dell'Ucraina", oltre che assicurare alla giustizia tutti i criminali di guerra responsabili di "crimini sanguinari contro i civili" del Donbass.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала