Lavrov: AUKUS serve per promuovere gli interessi della NATO nell'Indo-Pacifico

© Ufficio Stampa Ministro degli Esteri russo / Vai alla galleria fotograficaSergey Lavrov, ministro degli Esteri della Federazione Russa
Sergey Lavrov, ministro degli Esteri della Federazione Russa - Sputnik Italia, 1920, 05.08.2022
Seguici suTelegram
Nel settembre 2021, Stati Uniti, Regno Unito e Australia hanno firmato un patto trilaterale per aiutare Canberra ad acquisire sottomarini nucleari.
L'accordo AUKUS apparentemente serve come mezzo di estensione degli interessi della NATO nella regione, ha affermato il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov in un incontro con il suo omologo cinese, Wang Yi, a margine degli incontri ministeriali dell'ASEAN in Cambogia.
"C'è un'ovvia tendenza a utilizzare AUKUS per promuovere gli interessi della NATO nell'Indo-Pacifico. Infatti, i membri della NATO non lo nascondono", ha detto Lavrov ai giornalisti.
L'anno scorso, Stati Uniti, Regno Unito e Australia hanno firmato la cosiddetta partnership trilaterale AUKUS che prometteva di rafforzare la flotta australiana con sottomarini a propulsione nucleare e di rafforzare la cooperazione nel campo della difesa tra i paesi della regione Asia-Pacifico.
A metà settembre 2021 l'Australia ha siglato un accordo di difesa e sicurezza con il Regno Unito e gli Stati Uniti, nell'ambito della nuova partnership AUKUS, e ha annunciato il suo recesso da un accordo per l'acquisto di sottomarini da 56 miliardi di euro con la società francese Naval Group. L'accordo con la Francia prevedeva la produzione di 12 sottomarini d'attacco classe Barracuda.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала