- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

Amnesty International: i civili a rischio causa basi militari ucraine in scuole e aree residenziali

© AP Photo / Efrem LukatskyMilitari ucraini
Militari ucraini - Sputnik Italia, 1920, 04.08.2022
Seguici suTelegram
L'organizzazione Amnesty International ha intervistato testimoni, suggerendo che in più occasioni i soldati ucraini hanno lanciato attacchi missilistici da posizioni situate a poche decine di metri dalle abitazioni delle persone, provocando vittime tra i residenti locali.
Secondo Amnesty International, l’ente impegnato nella difesa dei diritti umani, le forze ucraine dispiegano basi militari in aree residenziali, comprese scuole e ospedali, oltre a lanciare attacchi dalle zone dove sono presenti i civili.

"Abbiamo documentato i casi in cui le forze ucraine mettono a rischio i civili e violano le leggi di guerra quando operano in aree popolate. Essere in una posizione difensiva non esenta l'esercito ucraino dal rispetto del diritto internazionale umanitario", ha dichiarato il segretario generale di Amnesty International, Agnès Callamard.

Gli esperti di Amnesty International, in particolare, sono giunti alla conclusione che 22 delle 29 scuole visitate, nonché cinque ospedali, nelle regioni sudorientali dell'Ucraina ospitavano il personale delle forze armate ucraine o attrezzature e armi militari ucraine.
Si sottolinea che, ad esempio, a Odessa i militari ucraini hanno posizionato veicoli blindati in aree residenziali densamente popolate e a Bakhmut hanno utilizzato l'edificio dell'università come base militare.
Allo stesso tempo, l'organizzazione ha osservato che, sebbene vi siano violazioni del diritto umanitario da parte dell'Ucraina, tutte le parti in guerra dovrebbero essere caute per evitare vittime tra i civili.
"Tutte le parti in conflitto devono sempre distinguere tra obiettivi militari e obiettivi civili e prendere tutte le precauzioni possibili, inclusa la scelta delle armi, per ridurre al minimo i danni ai civili", ha aggiunto Amnesty International.
La portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha commentato il rapporto, osservando che Mosca ha ripetutamente segnalato violazioni da parte delle forze ucraine negli ultimi mesi.
"Ne parliamo continuamente, definendo le azioni delle forze armate ucraine la tattica di usare la popolazione civile come 'scudo umano'", ha affermato.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала