Putin approva la Dottrina e lo Statuto Navale della Marina russa

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaPutin, marina
Putin, marina - Sputnik Italia, 1920, 31.07.2022
Seguici suTelegram
Nella Giornata delle celebrazioni della Marina Militare russa a San Pietroburgo, il presidente Vladimir Putin ha posto la firma in calce ai documenti che sanciscono i nuovi compiti strategici del comparto navale russo, aggiornandone gli obiettivi e le zone di pertinenza.
Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato i decreti di approvazione della Dottrina e dello statuto navali della Marina militare russa.
I documenti sono stati pubblicati sul sito web del Cremlino.
La cerimonia della firma si è svolta nell'edificio del Museo Statale di storia di San Pietroburgo nella Fortezza di Pietro e Paolo, prima dell'inizio della parata navale principale.

"Al fine di garantire l'attuazione della politica marittima nazionale della Federazione Russa, decido: di approvare l'allegata Dottrina Marittima della Federazione Russa", si legge nel decreto.
La nuova Dottrina navale annulla la precedente, approvata il 17 giugno 2015.
Il decreto sullo Statuto Navale modifica le carte del servizio interno e dei servizi di presidio e di guardia delle forze armate russe. Entrambi i documenti entrano in vigore dal momento della firma.
Con l'occasione e con la nuova Dottrina navale il presidente ha rimarcato i nuovi compiti di sicurezza, nonché le zone di interesse nazionale:

"Abbiamo apertamente delineato i confini e le zone degli interessi nazionali della Russia - sia economici che vitali, strategici. Prima di tutto, queste sono le nostre acque artiche, le acque del Mare Nero, di Okhotsk e di Bering , lo stretto del Baltico e del Pervyj Kuril'skij. Garantiremo la loro protezione con fermezza e con tutti i mezzi".

Sulla velocità di risposta rapida della Flotta russa, Putin ha voluto sottolineare che la stessa "È in grado di rispondere alla velocità della luce a chiunque decida di invadere la nostra sovranità e libertà".
La Flotta, ha concluso il presidente, è in grado di operare in qualsiasi mare e oceano del mondo, svolgendo "con onore compiti strategici ai confini del Paese (...) ed è altamente preparata per operazioni attive e viene costantemente migliorata".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала