Orban avverte: Europa vedrà economia di guerra ad ottobre se Bruxelles non cambia le sue politiche

© AP Photo / Ronald ZakIl premier ungherese Viktor Orban
Il premier ungherese Viktor Orban - Sputnik Italia, 1920, 29.07.2022
Seguici suTelegram
Se l'Unione Europea non rivedrà le sue politiche in materia di sanzioni, l'economia di guerra potrebbe avvolgere l'Europa già a ottobre, ha affermato oggi il premier ungherese Viktor Orban.
"La strategia che abbiamo utilizzato come base del nostro comportamento si è indebolita, fallita ed è diventata inesistente. Se Bruxelles non cambia la sua strategia, dovremmo aspettarci un'economia di guerra in tutta Europa ad ottobre... Le sanzioni e le forniture di armi sono inefficaci. Di solito non si spengono gli incendi con i lanciafiamme", le parole di Orban in un suo intervento sulla radio Kossuth.
Il capo del governo magiaro ha osservato che la strategia rivista dovrebbe concentrarsi sui negoziati di pace tra Russia e Stati Uniti come principali finanziatori del conflitto.
Orban ha inoltre affermato che l'Ungheria prevede di acquistare ulteriori 700 milioni di metri cubi di gas dalla Russia durante l'estate.
"Stiamo negoziando con i russi per l'acquisto di ulteriori 700 milioni di metri cubi di gas. Questo accordo, secondo me, potrà essere raggiunto durante l'estate. E poi andrà tutto bene", ha aggiunto Orban.
A fine maggio il governo ungherese ha dichiarato lo stato di emergenza nazionale nel settore energetico.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала