I leader mondiali piangono la morte dell'ex primo ministro giapponese Shinzo Abe

© AFP 2022 / Kazuhiro NogiShinzo Abe
Shinzo Abe - Sputnik Italia, 1920, 08.07.2022
Seguici suTelegram
Cordoglio da parte delle massime cariche mondiali per la scomparsa dell'ex primo ministro Shinzo Abe, ucciso questa mattina a colpi di arma da fuoco durante un suo comizio, nella città giapponese di Nara.
I leader mondiali hanno espresso le loro condoglianze per la morte del primo ministro giapponese Shinzo Abe, colpito da colpi di arma da fuoco mentre parlava ai cittadini nel corso di un comizio elettorale, questo venerdì mattina.
Abe era stato trasferito all'ospedale, ma non ce l'ha fatta: a nulla l'intervento e le cure dei sanitari, troppo ingenti le ferite.

Come riportato da vari media, l'attuale Primo Ministro del Giappone, Fumio Kishida, ha espresso rammarico per l'accaduto, dichiarando che l'assassinio di Abe è stato un "spregevole atto di barbarie" e che è rimasto "senza parole" dopo aver appreso della morte del politico.

"Mi ha dato ottimi consigli, mi ha incoraggiato e supportato", ha dichiarato il primo ministro, riportato da Bloomberg.

Il presidente russo Vladimir Putin ha espresso così le sue condoglianze alla moglie e alla madre del defunto primo ministro giapponese Shinzo Abe:
"La mano di un criminale ha interrotto la vita di un eccezionale statista che ha guidato il governo del Giappone per molto tempo e ha fatto molto per sviluppare relazioni di buon vicinato tra i nostri Paesi".
La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha definito Abe "una persona meravigliosa e un grande democratico", dicendo che piange con la sua famiglia, i suoi amici e il popolo giapponese.
"Questo brutale e codardo omicidio di Shinzo Abe ha scioccato il mondo intero", ha twittato il capo della CE.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала