Italia, sequestrati beni russi per la somma di 1,7 miliardi di euro

© Foto : GdFGuardia di Finanza
Guardia di Finanza - Sputnik Italia, 1920, 22.06.2022
Seguici suTelegram
Da febbraio di quest'anno, sullo sfondo della crisi ucraina, la Guardia di finanza italiana ha adottato misure contro 14 persone incluse negli elenchi delle sanzioni dell'UE al 31 maggio e arrestato vari beni per un valore 1,7 miliardi di euro.
Le verifiche della Guardia di Finanza hanno riguardato oltre 1.100 persone che hanno contribuito a compromettere o minacciare l'integrità territoriale e la sovranità dell'Ucraina.
È quanto emerge dal bilancio operativo della Guardia di Finanza al 31 maggio 2022, che è stato diffuso in occasione del 248° anniversario della fondazione delle Fiamme Gialle.
Al 31 maggio, sono state eseguite misure di congelamento nei confronti di 14 persone, aventi a oggetto fabbricati, autoveicoli, imbarcazioni, aeromobili, terreni e quote societarie per un valore complessivo di oltre 1,7 miliardi di euro.
All'inizio di marzo, il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio ha annunciato che le autorità avevano avviato una procedura per confiscare "i beni degli oligarchi russi".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала