India, Germania e Francia aumentano le importazioni di petrolio dalla Russia

© AFP 2022 / Karim SAHIBUna raffineria di petrolio
Una raffineria di petrolio - Sputnik Italia, 1920, 21.06.2022
Seguici suTelegram
Il governo indiano ha esortato le compagnie petrolifere statali ad acquistare "grandi volumi" di greggio dalla Russia, riporta il Wall Street Journal, citando fonti informate.
Secondo le fonti, la Indian Oil Corporation sta discutendo contratti di fornitura con Rosneft. Secondo il quotidiano, anche l'India è in trattative per una soluzione assicurativa a lungo termine, una delle idee in discussione è la fornitura di un'assicurazione da parte del governo indiano.
"Non interferiamo o dirigiamo le aziende nelle loro transazioni commerciali. Il nostro compito è formulare strategie, non dire alle aziende cosa comprare e cosa no", ha affermato il funzionario del governo indiano interpellato dal WSJ.
Quest'ultimo ha aggiunto che il greggio russo non è soggetto a sanzioni e molti paesi continuano ad acquistarlo: le sole importazioni di petrolio dalla Russia all'India sono aumentate di 31 volte rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso a maggio.
Anche i paesi europei continuano ancora ad importare "importanti quantità di carburante diesel russo", scrive questa volta Bloomberg.
I dati mostrano che la Francia è il maggiore acquirente di carburante russo, seguita dalla Germania. Il continente ha ricevuto circa 14 milioni di barili di diesel questo mese da paesi che un tempo facevano parte dell'Unione Sovietica, secondo i dati di Vortexa Ltd. compilati da Bloomberg. Si tratta di un calo relativamente piccolo rispetto ai livelli prebellici all'inizio di quest'anno, e la stragrande maggioranza, se non tutto, di quel carburante è stato prodotto in Russia, ha affermato Bloomberg
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала