Svezia e Finlandia nella NATO, Erdogan: la Turchia non scenderà a compromessi

© POOL / Vai alla galleria fotograficaIl presidente della Turchia Erdogan
Il presidente della Turchia Erdogan - Sputnik Italia, 1920, 13.06.2022
Seguici suTelegram
Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan dirà al vertice della NATO a Madrid che la Turchia non comprometterà la sua posizione sui "paesi che sostengono il terrorismo", ha affermato l'ufficio del leader turco
La Finlandia e la Svezia, sullo sfondo degli eventi in Ucraina il 18 maggio, hanno consegnato al Segretario generale della NATO una domanda di adesione all'alleanza. La Turchia ha bloccato l'avvio del processo di revisione per queste domande.
Il presidente turco Tayyip Erdogan ha affermato che Ankara non può dire "sì" all'adesione di Finlandia e Svezia alla NATO, perché non può credere alle loro assicurazioni sui rapporti con i rappresentanti del Partito dei lavoratori del Kurdistan, banditi in Turchia.
"Il Dipartimento delle Comunicazioni dell'amministrazione presidenziale turca terrà un dibattito a Bruxelles il 17 giugno per discutere il "futuro della NATO dopo la guerra in Ucraina".
Il panel consentirà di trasmettere le tesi della Turchia al mondo intero utilizzando le possibilità di Prima del vertice della NATO, al quale il presidente Recep Tayyip Erdogan parteciperà dal 28 al 30 giugno, la direzione delle comunicazioni terrà un dibattito a Madrid il 28 giugno per informare la comunità internazionale di ciò che il presidente Erdogan sosterrà al vertice della NATO e cioè che:
"La Turchia non scenderà a compromessi sulla sua posizione nei confronti dei paesi che sostengono il terrorismo e le organizzazioni terroristiche", si legge in un comunicato dell'amministrazione presidenziale turca.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала