Il Venezuela fornirà all'Eni 3,8 milioni di barili di petrolio per l'Europa - media

© Sputnik . Vladimir Vyatkin / Vai alla galleria fotograficaPetrolio
Petrolio - Sputnik Italia, 1920, 13.06.2022
Seguici suTelegram
Le cifre trapelano a dieci giorni di distanza dalla notizia che gli USA avevano autorizzato Eni e Repsol ad eseguire forniture di petrolio dal Venezuela all'Europa.
Il Venezuela fornirà all'azienda italiana Eni 3,8 milioni di barili di petrolio, ed alla spagnola Repsol - "probabilmente la stessa quantità", riporta il quotidiano Handelsblatt, citando una fonte negli ambienti del governo tedesco.

"Handelsblatt è venuto a conoscenza da ambienti governativi di Berlino, che l'accordo con Eni prevede un volume di 3,8 milioni di barili. È probabile che l'accordo con Repsol sia della stessa dimensione. Le forniture di petrolio sono una compensazione dei debiti che il Venezuela ha accumulato con Eni e Repsol, quindi non verranno onorate con transazioni".

Le consegne della compagnia petrolifera italiana Eni e della spagnola Repsol di petrolio venezuelano in Europa vanno in parte a sopperire alle perdite causate dall'embargo sul petrolio russo.
Secondo alcune fonti citate da Reuters, la compagnia petrolifera di stato venezuelana, PDVSA non trarrà vantaggio finanziario da queste forniture ed il volume impegnato ridurrebbe quello attualmente venduto dal Venezuela alla Cina.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала