Donetsk, tribunale DPR condanna a morte i 2 mercenari britannici e 1 marocchino

© Sputnik . Konstantin Mihalchevskiy / Vai alla galleria fotograficaMercenari britannici Shawn Pinner, Aiden Aslin e Saduun Brahim
Mercenari britannici Shawn Pinner, Aiden Aslin e Saduun Brahim - Sputnik Italia, 1920, 09.06.2022
Seguici suTelegram
La Corte Suprema della Repubblica Popolare di Donetsk ha condannato alla pena capitale i mercenari Eslin, Pinner e Brahim, che avevano combattuto a fianco dei nazionalisti ucraini.
La Corte Suprema della Repubblica Popolare di Donetsk ha condannato due cittadini britannici e un cittadino marocchino, che hanno combattuto dalla parte dei paramilitari ucraini, alla pena capitale, riferiscono i giornalisti presenti al palazzo di giustizia.
Il cittadino marocchino Saduun Brahim e i cittadini britannici Aiden Aslin e Sean Pinner sono stati condannati alla pena capitale, secondo il verdetto della Corte Suprema della DPR. Secondo le leggi della repubblica, la condanna verrà eseguita mediante fucilazione.
Mercoledì, Pinner, Aslin e Brahim si sono dichiarati colpevoli di attività sovversive e violente. Per questi reati le leggi della DPR prevedono la pena di morte. Aslin si è anche dichiarato colpevole ai sensi dell'articolo "Addestramento per attività terroristiche".
L'inchiesta ha stabilito che mercenari stranieri hanno preso parte all'aggressione armata dell'Ucraina per la presa violenta del potere nella DPR in cambio di una ricompensa in denaro.
I due cittadini britannici e il cittadino marocchino che hanno combattuto a fianco dei combattenti ucraini, condannati a morte dalla Corte suprema della DPR, possono fare appello contro la condanna alla pena capitale, ha affermato il presidente del tribunale durante la lettura del verdetto in aula.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала