Diplomazia russa commenta scandalo su divulgazione lettere capo Mi-6 britannico per Brexit

CC0 / / Brexit
Brexit - Sputnik Italia, 1920, 04.06.2022
Seguici suTelegram
Per la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova la collusione aristocratica sulla Brexit non corrisponde agli ideali democratici.
Le peculiarità del cambio di potere in Gran Bretagna "non si adattano molto ai presunti ideali democratici della monarchia parlamentare britannica", ha affermato la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova, commentando la corrispondenza divulgata dell'ex capo del servizio segreto di intelligence britannico MI6 Richard Dearlove, e lo scandalo politico interno sullo sfondo dell'uscita di Londra dalla Ue.
In precedenza il progetto giornalistico The Grayzone ha pubblicato la corrispondenza personale di alti funzionari britannici, facendo luce sulla Brexit e sulle dimissioni dell'ex primo ministro Theresa May. Da queste lettere emerge chiaramente che l'ex capo del servizio di intelligence britannico MI6, Richard Dearlove, ha collaborato con membri del governo al fine di "sostituire" l'inadatta Theresa May con l'attuale premier Boris Johnson e accelerare il processo di una Brexit rigida del Regno Unito dalla Ue.
"May deve andarsene. I dettagli su come ciò sarà fatto saranno ascoltati da Dearlove il 18 settembre", si legge in uno dei messaggi trapelati. Come ha scoperto The Grayzone, l'operazione per cambiare il governo aveva i suoi sponsor.
Il consigliere per la difesa britannico Gwithian Prina, in particolare, ha scritto di essere "attualmente coinvolto nei tentativi di fermare" il terribile accordo di uscita dalla Ue che il primo ministro May stava preparando.
"L'obiettivo è bloccare qualsiasi accordo che sarà basato sul piano vile e disastroso della premier, se necessario rimuovere questo premier May e sostituirla con qualcuno che si adatti. <…> Sbarazzati di lei ora e basta", si legge nella corrispondenza intercettata.
"In qualche modo non si adatta davvero ai presunti ideali democratici della monarchia parlamentare britannica, ad essere onesti", ha commentato la Zakharova, aggiungendo che hanno sponsorizzato l'intera operazione per cambiare il capo del governo Timothy e Mary Claude, aristocratici che si sono stabiliti negli ultimi decenni in un paradiso fiscale sull'isola di Jersey.
La rappresentante del ministero degli Esteri russo ha anche osservato che "a seguito delle azioni mirate dei cospiratori, Theresa May ha fallito con il suo piano di Brexit in Parlamento e nei negoziati con i Paesi dell'UE.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала