Telefonata Putin-Macron-Scholz

© Sputnik . Alexey Danichev / Vai alla galleria fotograficaRussian President Vladimir Putin
Russian President Vladimir Putin  - Sputnik Italia, 1920, 28.05.2022
Seguici suTelegram
Il presidente russo Vladimir Putin ha discusso in occasione di una telefonata congiunta con il cancelliere tedesco Olaf Scholz e il presidente francese Emmanuel Macron diversi aspetti della crisi ucraina.
Centrale il tema dell'Ucraina, ma anche della sicurezza alimentare, come degli sforzi atti a poter stabilizzare la vita della popolazione civile nei territori liberati del Donbass.
Questi i temi trattati nel corso della telefonata tra Vladimir Putin, Emmanuel Macron e Olaf Scholz, come riferisce una nota del Cremlino:
"Nel proseguimento dei contatti in questo formato, si è svolto un approfondito scambio di opinioni su aspetti di attualità della situazione in Ucraina", afferma il rapporto del servizio stampa del Cremlino.
Nel corso del colloquio Vladimir Putin ha sottolineato la "natura pericolosa del rifornire l'Ucraina con armi occidentali", evidenziando il rischio di destabilizzazione che questo comporta.
I tre hanno poi trattato il tema della crisi alimentare globale in atto, con il presidente russo che ha riferito delle "reali cause del problema", riportando il problema alle politiche economico-finanziarie errate messe in atto da parte dei Paesi dell'Occidente.
La Russia si è detta disponibile ad aiutare nel trovare opzioni possibili atte al permettere l'esportazione del grano, compreso il cereale ucraino, dai porti del Mar Nero.
Sul tema si è poi sottolineato come un aumento della fornitura di fertilizzanti e prodotti agricoli russi "aiuterà anche a ridurre le tensioni nel mercato alimentare globale, che richiederà la rimozione delle relative restrizioni sanzionatorie".
Il presidente russo ha infine informato in dettaglio il presidente Macron e il cancelliere Scholz circa gli ultimi sviluppi nel contesto dell'operazione militare speciale in corso, ribadendo come le forze militari russe stiano rigorosamente rispettando le norme del dirittto umanitario internazionale e riferendo circa il lavoro atto alla stabilizzazione della vita civile nelle città liberate del Donbass.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала