Da 11 maggio gestore gasdotti ucraini sospende transito gas russo verso Europa via Sokhranovka

© Sputnik . Mikhail VoskresenskiyCentrale di lavorazione del gas in Siria
Centrale di lavorazione del gas in Siria - Sputnik Italia, 1920, 10.05.2022
Seguici suTelegram
L'operatore ucraino della rete di trasporto del gas ha dichiarato che il transito del gas verso l'Europa attraverso la stazione di Sokhranovka sarà interrotto dalle ore 7 di mercoledì 11 maggio.
"Il servizio doganale statale informa che dalle 7 dell'11 maggio 2022, il gas non sarà ricevuto nella stazione di 'Sokhranovka'", afferma la dichiarazione sul sito web dell'operatore.
Secondo l'operatore, si sono verificate "circostanze di forza maggiore", che hanno reso impossibile il proseguimento del transito del gas attraverso la stazione di Sokhranovka e la stazione di compressione di Novopskov, al momento sotto il controllo russo.
È stato notato che quasi un terzo del transito di gas dalla Russia all'Europa passa per Novopskov (fino a 32,6 milioni di metri cubi al giorno).
"Al fine di adempiere pienamente agli obblighi di transito nei confronti dei partner europei e in conformità con i termini dell'accordo, è possibile trasferire temporaneamente la capacità non disponibile da Sokhranovka alla stazione di Sudzha nel territorio controllato dall'Ucraina", ha affermato l'operatore della rete di gasdotti ucraini.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала