Lavazza annuncia la sospensione delle operazioni in Russia

CC BY 3.0 / Frettie / Una tazzina Lavazza
Una tazzina Lavazza - Sputnik Italia, 1920, 13.04.2022
Seguici suTelegram
Come riportato nella relazione aziendale per l'anno fiscale 2021-2022, la compagnia italiana impegnata nella produzione del caffè sospende le sue attività in Russia.

"Lavazza ha preso la decisione di sospendere le sue attività in Russia", ha dichiarato la compagnia in un comunicato.

A causa di motivi di forza maggiore e dell'impossibilità di mettere i propri prodotti sul mercato, l'azienda interrompe temporaneamente anche la distribuzione sul territorio dell'Ucraina.
Secondo i risultati del 2021-2022, su base annua, l'utile netto di Lavazza è aumentato di 1,4 volte, a 105 milioni di euro.
I ricavi sono cresciuti dell'11%, ma l'azienda non fornisce una cifra precisa.
La società rileva che l'anno fiscale passato è stato particolarmente turbolento a causa di un forte aumento dei costi delle materie prime e del caffè, derivato dalle interruzioni nelle catene di approvigionamento.
Un'ulteriore pressione è esercitata dalla situazione geopolitica, che sta spingendo al rialzo i prezzi di metalli, petrolio e gas.
Questi fattori peseranno anche sui risultati del prossimo anno, con i prezzi del caffè destinati a rimanere elevati a causa del declino dei raccolti e del mantenimento delle spinte inflazionistiche.
Il gruppo italiano Lavazza è proprietario di brand del caffè come Lavazza, Carte Noire, Merrild e Kicking Horse e conta 9 stabilimenti di produzione in 6 paesi diversi.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала