Gran Bretagna, dal 14 aprile stop alle importazioni di ferro e acciaio dalla Russia

© AP PhotoIl ministro degli Esteri britannico Liz Truss
Il ministro degli  Esteri britannico Liz Truss - Sputnik Italia, 1920, 13.04.2022
Seguici suTelegram
La Gran Bretagna ha vietato l'importazione di ferro e acciaio dalla Russia dal 14 aprile, ha affermato il ministero degli Esteri britannico in una nota.

"Da domani vietiamo l'importazione di ferro e acciaio russi, così come l'esportazione di tecnologie quantistiche e di materiali avanzati, di cui Putin ha un disperato bisogno", ha dichiarato il ministro degli Esteri britannico Liz Truss.

Si sottolinea che i relativi statuti saranno presentati al parlamento giovedì
In precedenza, era stato riferito che a partire da questa settimana la Gran Bretagna, nell'ambito delle sanzioni contro la Russia, avrebbe vietato anche l'esportazione di attrezzature per la raffinazione del petrolio nella Federazione Russa.
L'Autorità per le contromisure commerciali del Regno Unito ha inoltre affermato che per evitare potenziali carenze sta considerando la ridistribuzione delle quote tariffarie sulle importazioni di acciaio dalla Russia e dalla Bielorussia tra gli altri paesi esportatori.
Diversi paesi occidentali hanno introdotto nuove sanzioni contro la Federazione Russa a causa della situazione in Ucraina.
Secondo l'addetto stampa del presidente della Federazione Russa Dmitry Peskov, le sanzioni occidentali sono molto gravi, ma la Russia si era preparata in anticipo.
Peskov ha aggiunto che, al fine di sviluppare contromisure adeguate a soddisfare gli interessi della Federazione Russa, è necessaria un'analisi congiunta e il coordinamento tra i diversi ministeri.
Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che la politica di contenimento e indebolimento della Russia è una strategia a lungo termine dell'Occidente, e che le sanzioni hanno inferto un duro colpo all'intera economia mondiale.
Secondo il capo di stato russo, l'obiettivo principale dell'Occidente è peggiorare la vita di milioni di persone.
Putin ha anche affermato che gli Stati Uniti e l'Unione Europea, congelando le riserve di valuta estera russe, non hanno adempiuto ai propri obblighi nei confronti della Federazione Russa.
Infine, Putin ha aggiunto che gli eventi attuali determinano la fine del dominio globale dell'Occidente, sia in politica che in economia.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала