Confronto Letta-Salvini su ultimatum al governo

Matteo Salvini  - Sputnik Italia, 1920, 12.04.2022
Seguici suTelegram
Risponde a tono il leader della Lega Matteo Salvini alle dichiarazioni dei giorni scorsi del segretario dei Dem Enrico Letta e alle accuse di "minacciare una crisi" e di "usare toni da ultimatum". Salvini esorta ad una azione comune e a "non perdere tempo in polemiche", per il bene dei cittadini.
Risponde a tono Matteo Salvini circa le ultime dichiarazioni di Enrico Letta su presunte "minacce di crisi".
Letta nei giorni scorsi aveva dichiarato che "così non si può andare avanti. La continua minaccia di crisi da parte del centrodestra di governo indebolisce questa esperienza", additando la richiesta di Salvini a Draghi come caratterizzata da toni da "ultimatum", in occasione di una intervista all'Huffington post.
Letta aveva inoltre parlato di "innalzamento della tensione", che porta ad un "indebolimento del governo", di atteggiamenti irresponsabili:
"La nostra linea non è quella dei contro-ultimatum, ma questo atteggiamento irresponsabile e inaccettabile sta facendo spegnere la candela, anche perché gli episodi si moltiplicano. Se va avanti così la destra si assume una grave responsabilità".
Non si è fatta attendere la pronta replica di Salvini, che ha esortato a non fare polemiche e a cercare di risolvere, parafrasando, i vari problemi che affliggono in questi giorni gli italiani, come traspare dalle sue stesse parole, intervento riportato da Adnkronos:
"Invece di fare polemiche inutili, Letta risponda nel merito: ipotizzare aumenti di tasse su casa, risparmi e affitti è utile all’Italia in questo momento oppure no? Parliamone e risolviamo insieme il problema, invece di polemizzare”.
Prosegue il botta e risposta tra i due.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала