Sparatoria a Pescara, arrestato il presunto colpevole

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaPolizia
Polizia - Sputnik Italia, 1920, 11.04.2022
Seguici suTelegram
Fermato un 29enne residente all'estero presunto colpevole della sparatoria avvenuta ieri all'ora di pranzo in un ristorante nella piazza centrale di Pescara.
Le forze dell'ordine hanno provveduto all'arresto di un uomo, un 29enne originario dell'Abruzzo ma residente all'estero, ritenuto responsabile della sparatoria avvenuta ieri in un locale della nota piazza Salotto, a Pescara.
Il sospettato era entrato nel locale nella tarda mattinata di ieri, intorno alle ore 13, dopo aver consumato un pasto a base di arrosticini e vino, come riferito dai testimoni.
Ha iniziato poi a lamentarsi, per la lunga attesa nelle ordinazioni, perdendo la calma fino a colpire con un pugno la vittima, un cuoco 23enne di origine dominicana.
Non contento ha poi estratto una pistola calibro 22 ed esploso contro lo stesso diversi colpi di pistola; una volta che la vittima è stramazzata al suolo, lo stesso ha provveduto ad oltrepassare il bancone del bar e ha esploso altri 2 colpi, ferendo ulteriormente il malcapitato ad una vertebra e ad un polmone.
La vittima versa in serie condizioni all'ospedale cittadino, dove è stato sottoposto ad un doppio intervento chirurgico, mentre l'aggressore, inchiodato anche dai video delle telecamere di videosorveglianza, dovrà ora rispondere di tentato omicidio con l'aggravante dei futili motivi.
L'episodio ha dato seguito ad una vera e propria caccia all'uomo, dopo che il sospettato si era dato alla fuga, rifugiandosi presso alcuni parenti.
L'azione congiunta degli uomini dei comandi di polizia di Fermo, Ancona e Pesaro, ha poi portato all'arresto, avvenuto presso una area di servizio della provincia di Pesaro-Urbino.
All'arresto, è stato trovato in possesso della stessa arma con cui ha colpito il giovane il giorno prima, a Pescara.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала