Salute, ecco le tre abitudini sane e tonificanti da fare al mattino

Doccia  - Sputnik Italia, 1920, 11.04.2022
Seguici suTelegram
Secondo l'allergologa e immunologa Evgenia Parshina, tra le sane e utili abitudini mattutine figura una doccia di contrasto.
In un'intervista realizzata dalla rivista online "Arguments and Facts", la Parshina ha elencato tre abitudini mattutine, semplici ma molto utili, che aiutano a migliorare la salute e a mantenere il vigore di corpo e di spirito.
Una delle abitudini utili alla preservazione della salute, secondo Parshina, consiste nello strofinare un cubetto di ghiaccio sul viso.
Oltre ad alleviare il gonfiore e le borse sotto gli occhi, nonché a favorire la tonificazione, questa procedura mattutina aiuterà a ripristinare il tono della pelle e un leggero rossore.
A detta di Parshina, per il procedimento può essere congelata sia acqua normale, sia vari infusi alle erbe.
Tuttavia, la dottoressa avverte che questo metodo non è adatto a tutti. Infatti, coloro che hanno una pelle sensibile, o soffrono di infammazione o di rosacea, dovrebbero astenersi dallo strofinare il ghiaccio.
La procedura sarebbe inoltre non consigliata a chi ha da poco eseguito un peeling chimico.
La seconda abitudine utile e tonificante consiste nel fare una doccia di contrasto. Affinché questa rinvigorisca e migliori i processi metabolici, è però necessario rispettare determinate regole.

“La procedura non deve durare più di 10 minuti. La temperatura dell'acqua dovrebbe essere cambiata dalle tre alle sei volte, finendo con il freddo. Per prima cosa, bisogna stare per un po' sotto l'acqua calda (a una temperatura piacevole). Quando il corpo si abitua, bisogna passare all'acqua calda (40-45°), per poi passare all'acqua fredda (10-20°)".

Parshina ha sottolineato che anche la doccia di contrasto non è consigliabile a tutti. In presenza di malattie della pelle, del sangue, cardiovascolari e oncologiche, è infatti meglio rinunciare a quest'abitudine.
Parshina ha raccomandato come abitudine salutare anche bere un bicchiere d'acqua con limone a stomaco vuoto, dal momento che una simile bevanda, secondo lei, favorisce la rimozione dei liquidi in eccesso dall'organismo e accelera il metabolismo.
La dottoressa ha specificato che l'acqua può essere di qualsiasi tipo - bollita, tiepida, fredda o minerale - e che al succo di limone si può aggiungere del miele, dei pezzi di frutta, erbe o menta fresca.
Tuttavia, le persone con malattie dei reni o del tratto gastrointestinale, così come le persone dai denti sensibili, farebbero meglio a non bere una bevanda del genere.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала