Elon Musk ha deciso di non entrare a far parte del consiglio di amministrazione di Twitter

© AFP 2022 / Patrick Pleul Генеральный директор Tesla Илон Маск на открытии производства Tesla в Грюнхайде
Генеральный директор Tesla Илон Маск на открытии производства Tesla в Грюнхайде - Sputnik Italia, 1920, 11.04.2022
Seguici suTelegram
Musk in precedenza aveva detto alla US Securities Commission di possedere una quota del 9,2% di Twitter, dopodiché il titolo del social network era balzato a un +28% in pre-offerta. Avrebbe dovuto entrare formalmente nel consiglio di amministrazione il 9 aprile.
L'uomo più ricco del pianeta e microblogger Elon Musk non farà parte del consiglio di amministrazione del suo social network preferito, Twitter, ha annunciato domenica il CEO dell'azienda.
In una dichiarazione su Twitter, il CEO di Twitter Parag Agrawal ha affermato di averlo condiviso anche con i dipendenti dell'azienda prima di pubblicarlo online.
Secondo Agrawal, sebbene il consiglio e il top management fossero “entusiasti" di negoziare i rischi e il processo con Musk, e il consiglio gli avesse offerto un posto a partire dal 9 aprile, tuttavia, "quella stessa mattina" Musk avrebbe detto che non avrebbe fatto parte del consiglio.
"Credo che questo sia per il meglio", ha scritto il CEO. "Valuteremo sempre il contributo dei nostri azionisti, indipendentemente dal fatto che siano in consiglio o meno. Elon è il nostro maggiore azionista e rimarremo aperti al suo contributo".
Agrawal ha notato che sebbene possano sempre esserci "distrazioni", Twitter manterrà invariati i propri “obiettivi e priorità", espressione che ha suscitato una serie di osservazioni polemiche nella sezione commenti.
Musk ha pubblicato un flusso di domande aperte riguardanti l'attuale e il futuro della piattaforma da quando è entrato all’attenzione del consiglio, proponendo nuove funzionalità, sottolineando le aree di interesse e facendo battute. Rimanendo per altro non sempre chiaro quale fosse l’obiettivo delle sue invettive.
Per molto tempo, il problema principale di Musk con il corso di Twitter sono state le sue pratiche di moderazione. A fine marzo ha twittato un sondaggio dopo aver eseguito un grosso investimento nell'azienda ma prima di rivelarlo pubblicamente, chiedendo alle persone se Twitter aderisse al principio della libertà di espressione.
A parte questo, Musk ha proposto diverse modifiche al social network sul quale ha investito. Gli utenti dovrebbero essere in grado di modificare i propri post, pagare utilizzando la criptovaluta dogecoin e gli abbonamenti a Twitter Blue dovrebbero essere più economici, secondo il miliardario.
Tra le ultime proposte degne di nota, è stata segnalata quella di trasformare la sede dell'azienda in un ricovero per i senzatetto, dal momento che "comunque non si presenta nessuno". La proposta è stata sostenuta anche dal rivale dell'uomo d'affari nelle liste delle persone più ricche del mondo, il fondatore di Amazon Jeff Bezos.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала