Covid, per l'immunologa Antonella Viola un errore togliere le mascherine Ffp2

© Sputnik . Evgeny UtkinLe persone indossano mascherine protettive a Milano
Le persone indossano mascherine protettive a Milano - Sputnik Italia, 1920, 11.04.2022
Seguici suTelegram
Antonella Viola, nota immunologa per l'Istituto di ricerca pediatrica "Città della Speranza" di Padova, lancia un monito sul, a suo dire, troppo celere abbandono dell'obbligo di mascherina Ffp2. Secondo lei serve cautela.
Per l'immunologa Antonella Viola, direttore scientifico dell'Istituto di ricerca pediatrica "Città della Speranza" a Padova, è un grosso errore l'abbandono dell'uso delle mascherine Ffp2, come traspare dalle sue stesse parole, riportate da Adnkronos:
"Nessuno dovrebbe metterla da parte e quando dico nessuno mi riferisco anche a chi ha avuto la malattia pochi mesi fa e ritiene di poterla togliere sentendosi immune. Niente di più sbagliato. Al chiuso bisogna proteggersi, la Ffp2 è efficace anche contro Omicron. Vediamo comparire varianti sempre più contagiose e anche i vaccinati rischiano di infettarsi. La circolazione è sostenuta ed è dimostrato pure dalla comparsa dei ceppi ricombinanti".
L'immunologa prosegue auspicando "un piccolo sacrificio" da parte degli italiani, vale a dire il ricorrere ancora una volta all'uso delle mascherine, ricordando che "ammalarsi di Covid, anche per i vaccinati con tre dosi, non è una esperienza indolore".
Stando poi alle ulteriori mutazioni scoperte di recente, l'immunologa frena gli allarmismi, riferendo che i primi virus ricombinanti sono stati sequenziati a gennaio e i casi non sono aumentati", sottolineando che non dovrebbero esserci seri pericoli.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала