Zelensky chiede di aggiungere India, Cina e Turchia ai Paesi garanti degli accordi di sicurezza

© REUTERS / Andreas GebertIl presidente ucraino Vladimir Zelensky
Il presidente ucraino Vladimir Zelensky - Sputnik Italia, 1920, 09.04.2022
Seguici suTelegram
Secondo Vladimir Zelensky, India, Cina e Turchia possono diventare garanti della sicurezza dell'Ucraina.
"Al momento ci interessano i garanti della sicurezza. E tra i garanti della sicurezza vediamo Paesi leader che possono fornirci qualche tipo di garanzia di sicurezza. Purtroppo in passato non li avevamo, ma sono sicuro che avremo gli stessi in futuro. Gli Stati Uniti, la Gran Bretagna, la Polonia, la Germania, la Francia possono essere tra i garanti della sicurezza e offriamo alla Cina di diventarlo", ha dichiarato Zelensky in un'intervista ad un canale televisivo indiano.
"Invitiamo anche la Turchia come garante della sicurezza. E penso che l'India, se c'è il desiderio di entrare nella lista dei garanti della sicurezza dell'Ucraina, allora, ovviamente, saremo felici di invitare l'India, perché l'India è uno stato molto potente ," ha aggiunto il presidente ucraino.
In precedenza, il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov ha affermato che Mosca è favorevole a garantire che siano fornite garanzie di sicurezza alla Russia, all'Ucraina e a tutti i paesi europei "in conformità con i documenti adottati da molti anni in seno all'OSCE".
Lavrov ha anche affermato che la Russia ha proposto che la Bielorussia sia uno dei paesi garanti del futuro trattato russo-ucraino.
Ora tutte le questioni, inclusa la composizione dei paesi garanti, sono in fase di coordinamento.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала