Russia, Ministero della Difesa: distrutto centro di addestramento per mercenari a nord-est di Odessa

© Sputnik . Ministry of defence of the Russian Federation / Vai alla galleria fotograficaIl generale Igor Konashenkov
Il generale Igor Konashenkov - Sputnik Italia, 1920, 08.04.2022
Seguici suTelegram
Il 24 febbraio la Russia ha lanciato un'operazione militare in Ucraina dopo che le repubbliche separatiste di Donetsk e Lugansk hanno chiesto aiuto per difendersi dalle forze ucraine.
Le forze armate russe hanno distrutto un centro di addestramento per mercenari stranieri nell'area di Odessa con missili ad alta precisione del sistema missilistico di difesa costiera Bastion, ha dichiarato il portavoce del ministero della Difesa russo, il Magg. Gen. Igor Konashenkov.
"I missili ad alta precisione del sistema missilistico Bastion, hanno distrutto un centro di addestramento di mercenari stranieri vicino al villaggio di Krasnoselka, a nord-est di Odessa", ha affermato.
Le forze armate russe hanno distrutto più di 400 droni e 2.000 veicoli blindati durante l'operazione speciale, ha dichiarato oggi, venerdì 8 aprile, Igor Konashenkov.

"In totale, dall'inizio dell'operazione militare speciale, 97 elicotteri, 421 veicoli aerei senza pilota, 228 sistemi missilistici antiaerei a lungo e medio raggio, 2.019 carri armati e altri veicoli corazzati da combattimento, 223 lanciarazzi multipli, 874 campi artiglieria e mortai, e anche 1.917 unità di veicoli militari speciali", ha affermato Konashenkov.

Gli aerei da combattimento russi e le forze missilistiche hanno colpito 81 obiettivi militari ucraini, ha aggiunto, inoltre, i sistemi di difesa aerea russi hanno abbattuto due elicotteri ucraini e cinque droni, inclusi due Bayraktar TB-2.
Il 24 febbraio la Russia ha lanciato un'operazione militare in Ucraina dopo che le repubbliche separatiste di Donetsk e Lugansk hanno chiesto aiuto per potersi difendere dalle provocazioni ucraine. Il ministero della Difesa russo ha affermato che l'operazione prende di mira solo le infrastrutture militari ucraine, accusando in seguito le forze ucraine di utilizzare metodi terroristici, come nascondersi dietro i civili e posizionare sistemi militari in aree civili.
In risposta l'Occidente ha lanciato una campagna di sanzioni contro Mosca che includono chiusure dello spazio aereo e misure restrittive contro numerosi funzionari ed enti russi, media e istituzioni finanziarie.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала