Portavoce DPR: la Francia tenta di aiutare i "militanti" ucraini a lasciare Mariupol

© Sputnik . Ivan Rodionov / Vai alla galleria fotograficaMariupol, gli abitanti lasciano la città
Mariupol, gli abitanti lasciano la città - Sputnik Italia, 1920, 07.04.2022
Seguici suTelegram
La Francia tenta di aiutare i "militanti" ucraini a lasciare Mariupol, ha affermato oggi, giovedì 7 aprile, il portavoce della Milizia popolare della Repubblica popolare di Donetsk (DPR) Eduard Basurin, aggiungendo che non è esclusa la presenza di combattenti stranieri in città.
"Non porteranno fuori solo i militanti feriti, che sono in gran numero a Mariupol. Cercheranno di portare fuori da questa città anche qualcuno che farà finta di essere ferito, o in qualche altro modo, in più ricordiamo che Francia e Turchia vogliono eseguire [tale operazione]", ha affermato Basurin all'emittente Rossiya 1 quando gli è stato chiesto se ci sono motivi per credere che l'intelligence straniera sia presente a Mariupol.
Basurin ha anche affermato che sul territorio dello stabilimento di Azovstal restano fino a 3.500 "militanti".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала