Ambasciata russa in Estonia chiede l'immediato rilascio del caporedattore di Sputnik Meedia

Tallinn, Estonia - Sputnik Italia, 1920, 07.04.2022
Seguici suTelegram
L'ambasciata russa a Tallinn rivendica l'immediato rilascio di Elena Cherysheva, caporedattore di Sputnik Meedia, si legge in una nota della missione diplomatica.

"L'ambasciata esprime una ferma protesta e prende tutte le misure possibili per tutelare i diritti e gli interessi di E. E. Cherysheva e rivendica il suo rilascio immediato", si legge nella nota pubblicata sul canale Telegram ufficiale dell'ambasciata.

All'inizio di marzo, il portale estone Sputnik Meedia ha annunciato la propria chiusura a causa delle pressioni e delle restrizioni da parte delle banche e delle autorità estoni, nonché delle minacce contro i suoi dipendenti.
Come affermato dal caporedattore Elena Cherysheva, per un anno le banche in Estonia hanno congelato gli stipendi dei dipendenti e chiuso i conti di Sputnik Meedia in base a sospetti di "riciclaggio di denaro, finanziamento del terrorismo, vendita illegale di alcolici".
Inoltre, recentemente molti giornalisti si sono rifiutati di collaborare con il portale mentre il caporedattore e i dipendenti hanno ricevuto "palesi minacce da personalità strane".
Il portale Sputnik Meedia è stato creato da ex dipendenti dell'agenzia Sputnik Estonia, che dopo quattro anni di lavoro è stato chiuso due anni fa a causa delle minacce da parte della polizia estone.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала