Presidente del Consiglio europeo: prima o poi sanzioni anche al gas e al petrolio russo

© AP Photo / Virginia MayoIl presidente del Consiglio Europeo Charles Michel
Il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel - Sputnik Italia, 1920, 06.04.2022
Seguici suTelegram
Charles Michel, a Strasburgo, di fronte alla riunione plenaria dell'Europarlamento dichiara che prima o poi bisognerà saper fare a meno sia del gas che del petrolio russo.
Il Presidente del Consiglio europeo Charles Michel, riferendo al Parlamento Europeo sull'ultimo pacchetto di sanzioni approvato dall'Unione europea nei confronti della Russia ha ribadito innanzitutto che: "il sostegno all'Ucraina da parte dell'Ue è solido come una roccia", passando poi in rassegna il nuovo pacchetto di sanzioni imposto alla Russia, e che prevede anche il divieto all’importazione del carbone, ha dichiarato che sarà necessario adottare anche “misure sul petrolio e sul gas prima o poi".
Michel, in particolare, per quanto riguarda le sanzioni alla Russia nel settore energetico ha dichiarato che: "Stiamo inasprendo le nostre sanzioni per mantenere la massima pressione sul Cremlino. Il nuovo pacchetto include un divieto sulle importazioni di carbone. E penso che prima o poi saranno necessarie anche misure sul petrolio, e persino sul gas".
Dello stesso avviso anche la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, che ha ribadito che "dobbiamo colpire anche il petrolio russo", per poi far sapere all'Europarlamento che le sanzioni approvate ieri contro la Russia non saranno le ultime.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала