Ministero Finanze Russia per la prima volta paga cedole su eurobond in rubli

© Sputnik . Ilya Pitalev / Vai alla galleria fotograficaRubli e dollari USA
Rubli e dollari USA - Sputnik Italia, 1920, 06.04.2022
Seguici suTelegram
Il ministero delle Finanze della Russia ha annunciato di aver pagato in rubli per la prima volta cedole su eurobond sovrani ai detentori stranieri per 649,2 milioni di dollari a causa del rifiuto di una banca agente estera di eseguire operazioni in valuta estera.
Allo stesso tempo, il dicastero osserva in una nota che la conversione in valuta estera sarà possibile non prima che la Russia recuperi l'accesso ai conti in valuta estera congelati.
La banca corrispondente estera ha rifiutato di eseguire le operazioni per il pagamento della cedola e il rimborso del valore nominale sugli eurobond russi con scadenza nel 2022 e per il pagamento di una cedola sugli eurobond con scadenza nel 2042 per un importo totale di $ 649,2 milioni con scadenza il 4 aprile 2022, inviato in conformità con la documentazione di rilascio rispettivamente del 30 e 31 marzo, ha affermato il ministero delle Finanze.
"Il 4 aprile 2022, il ministero delle Finanze russo ha trasferito fondi al National Settlement Depository per effettuare i suddetti pagamenti in valuta russa secondo il tasso di cambio ufficiale della Banca di Russia alla data del 4 aprile 2022, in conformità con il decreto del Presidente della Federazione Russa del 5 marzo, sui conti dei suoi clienti depositanti per gli accordi con tutti i detentori di questi strumenti di debito", ha spiegato il ministero.
"Così, gli obblighi previsti dalle obbligazioni Russia-2022 e Russia-2042 sono stati pienamente adempiuti", ha affermato il ministero delle Finanze, specificando che i pagamenti a detentori stranieri di stati ostili devono essere accreditati ai conti del tipo "C".
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала