- Sputnik Italia, 1920
La situazione in Ucraina
La Russia ha lanciato un'operazione speciale in Ucraina il 24 febbraio dopo che le Repubbliche del Donbass hanno chiesto aiuto a causa dei continui attacchi delle forze di Kiev.

La Russia respinge categoricamente le affermazioni di coinvolgimento nella morte di civili a Bucha

© Sputnik . Natalia Seliverstova / Vai alla galleria fotograficaCremlino di Mosca
Cremlino di Mosca - Sputnik Italia, 1920, 04.04.2022
Seguici suTelegram
Il Cremlino rifiuta in tutto e per tutto un coinvolgimento della Russia nei fatti riguardanti la cittadina di Bucha, della regione di Kiev. Per Mosca le truppe russe si erano ritirate dall'abitato già da giorni.
Kiev e i media ucraini hanno diffuso in questi giorni filmati, presumibilmente catturati nella città di Bucha, nel nord dell'Ucraina, che mostrano corpi sulle strade di persone presumibilmente uccise dai soldati russi.
Mosca respinge le accuse, facendo notare che le sue truppe si erano ritirate dalla zona giorni prima.
Il portavoce presidenziale russo Dmitry Peskov ha criticato le accuse mosse contro Mosca riguardo ai presunti fatti verificatisi nell'insediamento di Bucha, vicino a Kiev, affermando che la questione sarà discussa alle Nazioni Unite.
"Respingiamo categoricamente qualsiasi accusa. Inoltre, riteniamo che la questione dovrebbe essere discussa al più alto livello possibile", ha affermato il portavoce del Cremlino.
Il Cremlino non sta commentando le prospettive di ripresa dei colloqui Russia-Ucraina dopo i rapporti sugli omicidi di massa nella cittadina di Bucha.
"Non stiamo ancora commentando questo. Non ho ancora al momento informazioni sul programma per la continuazione dei negoziati", ha detto Peskov ai giornalisti.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала