Gas russo, il ministro dell'economia della Slovacchia ammette la possibilità di pagare in rubli

© Sputnik . Alexander Vilf / Vai alla galleria fotograficala capitale della Slovacchia, Bratislava.
la capitale della Slovacchia, Bratislava. - Sputnik Italia, 1920, 03.04.2022
Seguici suTelegram
Il titolare del ministero dell'Economia slovacca apre al pagamento per le forniture di gas russo in rubli, con un occhio di riguardo al fatto che circa l'85% del gas di cui si serve il Paese proviene dalla Federazione Russa.
Il capo del ministero dell'Economia della Slovacchia, Richard Sulik, ha affermato che le forniture di gas per il proprio paese non possono essere fermate, quindi "se la Russia stabilisce che i pagamenti debbano essere fatti in rubli, sarà necessario pagare in rubli".
Il 23 marzo, il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato l'obbligo dei pagamenti del gas naturale russo per i Paesi dell'UE e gli altri Paesi che hanno introdotto misure restrittive nei confronti della Federazione Russa in rubli, per smettere di utilizzare dollari, euro e una serie di altre valute nei conteggi di pagamento.
Questo giovedì il presidente ha firmato apposito decreto, annunciando che la Russia avrebbe preso in considerazione il mancato adempimento degli obblighi derivanti dai contratti sul gas da parte di paesi ostili se gli stessi non avessero pagato in rubli dal 1 aprile.

"Le forniture di gas non possono essere fermate, da qui la mia affermazione, anche se questo potrebbe essere troppo pragmatico per alcuni. Se c'è una condizione per pagare (per il gas dalla Federazione Russa, n.d.r) in rubli, allora paghiamo in rubli", ha detto il ministro intervenendo alla TV slovacca.

Sulik ha ricordato che la Slovacchia acquista circa l'85% del gas di cui ha bisogno dalla Russia ed ha poi dichiarato che sostiene sì la diversificazione delle forniture di gas, ma ritiene che tale processo richiederà diversi anni.
Secondo Sulik, si hanno circa 6 settimane per risolvere l'attuale situazione con il gas.
"Sostengo che si debba agire insieme in questa materia all'interno dell'UE, e che si cerchi una soluzione comune. Ma non possiamo essere tagliati fuori dal gas", ha sottolineato il capo del ministero dell'Economia slovacco.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала