Eni, l'AD Descalzi vola in Algeria per discutere del futuro delle forniture di gas all'Italia

© AP Photo / Andrew MedichiniL'ad dell'ENI Claudio Descalzi
L'ad dell'ENI Claudio Descalzi - Sputnik Italia, 1920, 03.04.2022
Seguici suTelegram
Claudio Descalzi, amministratore delegato di Eni, si è incontrato domenica ad Algeri con Aymen Benabderrahmane, primo ministro del Paese, e Mohamed Arkab, ministro dell'Energia. Descalzi è stato poi ricevuto da Toufik Hakkar, AD della compagnia statale algerina del gas e del petrolio Sonatrach.
In occasione della sua visita, Descalzi ha parlato delle attività e dei progetti futuri di Eni nel paese, inevitabilmente legati alla crisi energetica odierna.
In particolare, nel corso del meeting con Toufik Hakkar, Descalzi ha affrontato i temi dell'approvigionamento del gas, facendo il punto su tutte le iniziative, sia a breve che medio termine, volte a incrementare i volumi che attraverso il gasdotto transmediterraneo giungono in Italia.
A tal riguardo, gli amministratori delegati di Eni e Sonatrach hanno ribadito la volontà di accelerare lo sviluppo dei progetti previsti nell'ambito del contratto "Berkine Sud", firmato il 6 di marzo scorso.
Attraverso gli sforzi congiunti da parte delle due società, "Berkine Sud" punta alla realizzazione in "corsia preferenziale" di un nuovo hub di sviluppo di gas e petrolio nella regione, il quale garantirebbe un significativo aumento della produzione algerina già nel 2022.
Qualora il progetto venisse realizzato secondo i tempi previsti, le prime produzioni di idrocarburi sarebbero fruibili già a partire da luglio, a poco più di tre mesi dalla firma dell'accordo.
Eni e Sonatrach hanno inoltre riconfermato l'impegno comune nella decabornizzazione, oltre alla sostituzione del gas con energia generata da fonti rinnovabili.
In ultima istanza, Descalzi ha ringraziato Sonatrach per il "supporto costante e l'amichevole e proficua relazione" con Eni, che rappresenta la più importante compagnia internazionale operante in Algeria.

“L’incontro di oggi è la testimonianza dell'impegno profuso da Sonatrach e Eni a rafforzare la propria partnership in Algeria, nel rispetto di una strategia condivisa di sviluppo accelerato dei progetti e perseguendo gli obiettivi di decarbonizzazione nell'ambito del nostro impegno nel raggiungere la neutralità carbonica nel lungo termine”, cita in chiusura il comunicato.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала