Cremlino: le sanzioni contro il presidente della Russia sono un superamento dei limiti della ragione

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaPeskov e Putin
Peskov e Putin - Sputnik Italia, 1920, 03.04.2022
Seguici suTelegram
In un'intervista con il giornalista Pavel Zarubin durante il programma "Mosca. Cremlino, Putin", trasmesso sul canale tv Rossiya 1, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha definito l'imposizione di sanzioni contro il presidente Putin un superamento dei limiti della ragione.
"Alcuni anni fa, nessuno avrebbe potuto immaginare che fosse possibile imporre delle sanzioni contro il capo di stato, un atto che costituisce già un superamento dei limiti della ragione. Si è scoperto che gli avversari occidentali della Russia sono capaci di qualsiasi sciocchezza", ha affermato l'addetto stampa del presidente della Federazione Russa, dopo che gli era stato chiesto se, qualche anno fa, avrebbe potuto immaginare una situazione simile nei rapporti tra Russia e UE.

No, non avrei mai potuto immaginarlo. Nessuno avrebbe potuto immaginarsi una situazione in cui vengono imposte sanzioni contro i capi di stato. Questo non esiste. È un superamento dei limiti della ragione. - ha detto Peskov

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала