Migranti, salvati dalla guardia costiera libica 316 persone, 8 le vittime

© AFP 2022 / Pablo GarciaAlcuni migranti
Alcuni migranti - Sputnik Italia, 1920, 02.04.2022
Seguici suTelegram
Operazione di recupero della guardia costiera libica che ha portato al salvataggio di 316 persone. Risultano anche 8 vittime, trovate su un gommone alla deriva. Le operazioni di salvataggio hanno riguardato le acque al largo del paese libico.
316 persone sono state tratte in salvo dalla guardia costiera libica al largo delle coste della Libia.
Nell'intervento sono stati recuperati anche 8 cadaveri trovati su un gommone alla deriva.
Tra le vittime vi sono anche 2 bambini.
Lo riferiscono le autorità libiche stesse, tramite i social.
Da inizio 2022 sono almeno 242 i migranti che hanno perso la vita nel tentativo di attraversare le acque del Mediterraneo in cerca di una nuova vita nei paesi europei, stando alle stime dell'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (IOM).
Negli ultimi cinque anni più di 82000 persone sono state recuperate in mare nell'ambito di operazioni internazionali e rispedite in patria.
Lo scorso 3 febbraio, il capo dell'Unità programmi regionali per la Direzione delle Politiche di vicinato e allargamento della Commissione europea, Henrike Trautmann, ha dichiarato che l'Unione europea ha in programma di fornire la Guardia costiera libica di 5 nuovi natanti adibiti all'attività di ricerca e soccorso nelle acque del mar Mediterraneo.
Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала